Browse By

8 spassosi Easter Egg nascosti dentro Google

Google è da sempre all’avanguardia non solo per le tecnologie, ma anche per via delle sorprese che riserva nelle sue soluzioni tecnologiche: questo è uno dei motivi per cui tende a dare, ormai da anni, discreta importanza agli Easter Egg, ovvero “le uova di Pasqua” (funzionalità non ufficiali a sorpresa come giochi ed animazioni) che nasconde all’interno di servizi come Android, Youtube e naturalmente la ricerca di Google stessa.

I suoi dipendenti lavorano a soluzioni del genere quasi sempre nel tempo libero dal lavoro, e questo fa crescere la fama di Google come azienda playful (anche se poi la realtà delle cose potrebbe essere alquanto differente) e soprattutto non blocca la crescita di Google, in quanto le Easter Egg sono aggiunte quasi sempre nelle pagine web non troppo visitate o non utilizzate per scopi importanti. Vediamo quindi alcuni esempi di Easter Egge diffusi in questi anni da Google.

Giochi casuali

Questo secondo me è uno degli Easter Egg meno noti e più divertenti in assoluto: basta cercare google birthday surprise spinner e vedrete automaticamente una ruota che gira casualmente e vi fa selezionare tra vari giochi online e doodle interattivi.

Blink e Marquee

Il tag blink (assieme a marquee, che serve a dare l’effetto scorrimento al testo) è uno dei più sfigati in assoluto adottati da HTML; per rimarcare questa scelta poco felice, probabilmente, se cercate il tag su Google troverete che la parola blink effettivamente… lampeggia, nei risultati. Stessa cosa per il tag marquee, se provate a cercarloProvaci

La versione hacker di Google

Se provate a cliccare qui, vedrete Google trasformare la propria lingua in una hacker (ad esempio con i 3 al posto delle E). I risultati in SERP potrebbero cambiare per alcuni tipi di ricerche mirate.

Testa o croce?

Se non avete una moneta a portata di mano, ci pensa Google: cercate flip a coin e vi apparirà una micro app per fare testa o croce. Davvero

Pac Man

Se volete giocare a PacMan, il famoso videogame cult anni 80, direttamente da Google, basta cercarlo. Provaci

Webdriver Torso

Se cercate questa frase su Google il logo dell’azienda diventerà un insieme di blocchi colorati; il riferimento è ad alcuni test effettuati su Youtube da un utente rimasto misterioso per molti anni, e che poi si scoprì essere un dipendente di Google che stava testando le performance della piattaforma. All’epoca dell’uscita dei video, si arrivò a pensare che fossero messaggi alieni. Provaci

Automi cellulari

Gli automi cellulari sono strutture matematiche utilizzate per modellizzare frattali e forme geometriche irregolari, molto utili per fare la grafica dei videogame (ad esempio) e per scopi di analisi e di ricerca in vari ambiti. Se cercate su Google conway’s game of life vedrete un modello di evoluzione vitale direttamente nei risultati di ricerca, precisamente sulla destra, evolversi alla velocità che vorrete mediante un pratico player. Provaci

Atari Breakout

Un vero classico degli Easter Egg è legato a questo cult anni ’80, che potrete rievocare direttamente dentro Google: per muovere la barra basta usare il mouse o il touchpud. Gioca

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *